Appennino Enduro Trophy 2017

Quarta edizione della competizione Enduro più attesa
del centro Italia.

Abruzzo, Marche e Umbria: tre regioni
per un unico grande campionato.

RISULTATI MAJENDURO 2017

02/07/2017

2 Luglio 2017: quasi 90 persone a Lettomanoppello per affrontare Majenduro 2017.
Gli organizzatori hanno proposto una formula di gara particolare, in cui a tre brevi trasferimenti sono seguite prove speciali molto lunghe, con un dislivello positivo di circa 800 metri e negativo di 1800, e recupero meccanizzato finale. Le PS di gara sono state annunciate 2 giorni prima dell'evento.
Cicliegina sulla torta una quarta PS breve e crudele, che i partecipanti hanno potuto provare esclusivamente a piedi prima della gara.



La PS1 partiva dalla cima degli impianti di Passo Lanciano, su un fettucciato tracciato sulle piste da sci realizzato esclusivamente per l'occasione, e si sviluppava in una faggeta dal fondo battuto e veloce;
ha conquistato il miglior tempo Riccardo Rabuffo del team OTUA, concludendo in 5:12 seguito da Fabio Di Renzo dell'Ancillotti Factory team e da Matteo Cassoni del Bike Club Cafè.



La PS2 era una lunghissima discesa sul fianco della montagna, con panorama aperto a 360 gradi sul Gran Sasso e sul mare. Una PS estremamente scassata e veloce nella quale si è ribadito il risultato della PS1, con Rabuffo (6:34) seguito da Di Renzo e Cassoni.

La PS3 si snodava su un sentiero veloce di rocce fisse, per poi diventare un singletrack veloce su prato e in querceta, fino ad un rock garden finale. 5:31 per Rabuffo, seguito da Di Renzo e da Antonio De Silvi del team OTUA.

Al termine della PS3, attraversando la strada, si arrivava subito alla PS4, un sentiero ripido e scassato, pieno di curve strozzate e tecniche, in cui Di Renzo con un tempo di 1:07 ha preceduto Kacper Macjon di a.s.d. Bicidamontagna.com e Pietro Chinucci del team Cicli Fatato.

In classifica assoluta è stato premiato Riccardo Rabuffo come primo classificato, Fabio Di Renzo secondo e Matteo Cassoni in terza posizione.

Nella classifica Giovani (che racchiude allievi ed esordienti) hanno conquistato le prime posizioni Jimmy Antonini del team Ruota+, seguito da Alessandro Lani e Andrea Ugolini, entrambi membri del Zeroemezzo Racing Team.




La gara era inoltre valida come prova unica per l'assegnazione del titolo di campione regionale abruzzese. Il titolo è stato vinto da:
Riccardo Rabuffo (elite) del team OTUA;
Antonio De Silvi (elmt),team OTUA;
Valerio Di Ghionno (M1), team OTUA;
Paolo Scimia (M2) di a.s.d. Bike Shock;
Carlo Geraci (M3), Attitude Team;
Angelo Pantaleone (M4), a.s.d. Bike Shock;
Antonio De Laurentiis (M5) di Attitude Team;
Donatella Berardi (donne), team Ruota+;
Jimmy Antonini (Allievi), team Ruota+;
Badrezzamane Yonas (Esordiente), team OTUA;
Domenico Spagnoli (Ebike), a.s.d. Bike Shock;



La gara è stata realizzata da Abruzzo Gravity di Lettomanoppello, Ruota+ di Pescara e Bike Shock di Sulmona, con il forte supporto del comune di Lettomanoppello e degli operatori di settore del luogo.

L'organizzazione ringrazia tutti i concorrenti per aver partecipato, per l'entusiasmo, per il calore e per aver apprezzato tutto il lavoro che c'era dietro; ringrazia inoltre tutti quelli che hanno dato una mano aiutando nella riuscita della gara.

Le foto saranno pubblicate tutte sul sito Majenduro.com.



CLASSIFICA ASSOLUTA



RISULTATI PER CATEGORIA















MAPPA:
ORGANIZZATORI:

30 APRILE: FOLIGNO



21 MAGGIO: GUALDO TADINO






11 GIUGNO: URBANIA


2 LUGLIO: LETTOMANOPPELLO




3 SETTEMBRE: V. DELLE CESE (AQ)



24 SETTEMBRE: ESANATOGLIA







Campionato 2015     Campionato 2016